Napule è, l'inno d'amore di Pino Daniele alla sua città

Pino Daniele è stato uno dei massimi rappresentati della musica napoletana. La sua voce, i testi delle sue canzoni e la sua anima hanno dato vita a racconti e storie legate a Napoli.

Napule è è la canzone inserita come traccia d'apertura nel suo primo album di inediti, Terra Mia, pubblicato nel 1977. 

Il singolo parla della realtà della città, di quel sentimento di amore e amarezza che pervade l'animo di tutti i suoi abitanti.

Il brano ha ottenuto un grandissimo successo, infatti in seguito grandi artisti, tra cui Mina, Gino Paoli e Laura Pausini, ne hanno realizzato una cover.

Pino Daniele è sempre stato molto legato a questo brano tanto da inserirlo successivamente in molte sue raccolte.

Ecco il testo di Napule è di Pino Daniele:

Napule è mille culure 
Napule è mille paure Napule 
è a voce de' criature 
che saglie chianu chianu e 
tu sai ca nun si sulo. 
Napule è nu sole amaro 
Napule è addore 'e mare 
Napule è 'na carta sporca 
e nisciuno se ne importa e 
ognuno aspetta a' ciorta. 
Napule è 'na cammenata 
inte viche miezo all'ato 
Napule è tutto 'nu suonno 
e 'a sape tutti o' munno ma 
nun sanno a verità. 
Napule è mille culure 
(Napule è mille paure) 
Napule è 'nu sole amaro 
(Napule è addore e' mare) 
Napule è 'na carta sporca 
(e nisciuno se ne importa) 
Napule è 'na camminata 
(inte viche miezo all'ato) 
Napule è tutto nu suonno 
(e a' sape tutti o' munno)