Testo di Un sogno leggerissimo di Sarah De Bartolomeo

Un sogno leggerissimo è una della canzoni in gara alla 57° edizione dello Zecchino d'Oro, la kermesse canora per bambini più bella della televisione italiana.


Sarah De Bartolomeo è una delle piccole protagoniste della trasmissione di Rai Uno.


Ecco il testo di Un sogno leggerissimo di Sarah De Bartolomeo:


Era forse la savana, era un circo o una città?
C'era un lui, c'era una lei
C'era...
E dove non si sa.
Op op op op poropò op op op op poropò
Op op op op poropò op op op op poropò
Lui un poco artista, un po' romantico,
Lei carina tanto, assai simpatica
Lui innamorato della musica
Lei con il suo sogno leggerissimo
Fossi stata una farfalla Diceva
Fossi stata una gazzella Pensava
Sarei stata più leggera di una foglia di bambù
E lui per lei inventò un ballo senza nome.
Op op op e tutto il mondo intorno che girava
Op op op e il mondo intorno, intorno le danzava
Magico quel sogno leggerissimo!
In quel cielo zafferano di savana o di città
Volava Leggera leggera leggera
La felicità
Op op op op poropò op op op op poropò
Lui che c'era un viso in ogni nuvola
Lei con quel sorriso forse timido,
Lui che vento e pioggia già cantavano,
Lei gli occhioni neri, malinconici.
Fossi stata una farfalla Diceva
Fossi stata una gazzella Pensava
Sarei andata saltellando tra le stelle col tutù!
E lui per lei inventò un ballo senza nome
Op op op e tutto il mondo intorno che girava
Op op op e il mondo intorno, intorno le danzava
Magico quel sogno leggerissimo!
In quel cielo zafferano di savana o di città
Volava Leggera leggera leggera
Leggera, leggera, leggera, leggera
Era forse la savana, era un circo o una città
C'era un lui Un ippopotamo romantico
E lei e lei
La sua dolcissima metà
Op op op e tutto il mondo intorno che girava
Op op op e il mondo intorno, intorno le danzava
Magico quel sogno leggerissimo!
In quel cielo zafferano di savana o di città
Volava Leggera leggera leggera
Leggera...
La felicità
Op op op op poropò op op op op poropò
Op op op op poropò
Che felicità!