Testo de La mia casa di Eleonora Mezza e Flavia Prosperi

Elenora Mezza e Flavia Prosperi stanno per salire sul palco dell'Antoniano di Bologna per esibirsi alla finale della 57° edizione dello Zecchino d'Oro.

Secondo voi chi vincerà quest'anno?

Ecco il testo de La mia casa di Eleonora Mezza e Flavia Prosperi:


Oh oh oh...
La mia casa non è mica tanto grande,
Su di lei c'è il sole che risplende,
Anche quando piove a catinelle, di notte ha tante stelle
Che la vengo a trovare
Sai perché?
La mia casa è un po' speciale ed è come piace a me
Oh oh oh oh
La mia casa ha davanti un bel vialetto,
Un comignolo col fumo sopra il tetto,
Un balcone di fiori di giardino
Che si aprono al mattino
Rallegrando la giornata
Sai perché?
La mia casa è colorata ed è come piace a me oh oh oh
Ed ognuno ha la sua casa, ogni casa il suo bambino,
Come un nido sopra un ramo da riparo a un uccellino,
Che tu viva in un castello o magari in un igloo
Una casa è la tua casa quando dentro ah ah ah
Ci sei tu oh i eh i oh, oh i eh i oh
La mia casa ha finestre spalancate,
E raccoglie l'azzurro dell'estate
Con la musica accesa tutto il giorno i eh i oh
E se guardi dentro al forno i eh i oh
Trovi sempre una crostata sai perché? Uh uh perché?
La mia casa è profumata ed è come piace a me uh uh
Ed ognuno ha la sua casa, ogni casa il suo bambino
Come un nido sopra un ramo da riparo ad un uccellino.
Che tu abbia la pagoda, o la tenda dei Sioux
Una casa è la tua casa quando dentro ci sei tu.
Se metterai
Nella stufa un po' di buonumore
Ti accorgerai
Che bel tepore avrai e se lascerai Lascerai
Cento lucciole sul Davanzale
Ogni notte s'illuminerà! Oh oh s'illuminerà...
Ed ognuno ha la sua casa
Col suo mondo dietro l'uscio,
Come ogni tartaruga è felice nel suo guscio,
Dove c'è chi ti vuol bene ed un bacio ti darà,
Tu lo sai, dovunque andrai, che la tua casa è sempre là,
Tu lo sai, dovunque andrai, che la tua casa...
E' sempre là! oh i eh i oh, oh i eh i oh
E' sempre là. Uh...