Domani parte la 57° edizione dello Zecchino d'Oro

Domani pomeriggio si alzerà il sipario sulla 57° edizione dello Zecchino d'Oro, l'unico, vero e inimitabile programmi per bambini fatto da bambini.


Veronica Maya condurrà la nuova edizione del concorso canoro in cui dodici brani, interpretati da piccoli artisti, si sfideranno per portarsi a casa l'ambito zecchino. La trasmissione, come ormai accade da alcuni anni, andrà in onda dal martedì al venerdì, dalle 17 alle 18.50, mentre sabato, giorno della finale, la trasmissione proseguirà fino alle 20.

Il 2008 è stato l'ultimo anno in cui Cino Tortorella ha fatto la comparsa sul palco dell'Antoniano di Bologna, da allora si sono perse le sue tracce. Quest'anno Veronica May, per la prima volta condurrà la trasmissione in solitaria, Pino Insegno ha dovuto rifiutare a causa dei suoi impegni a Domenica In (se fossi stato Insegno avrei preferito il successo dello Zecchino piuttosto che il flop prevedibile del contenitore di Rai Uno). La Maya si prepara per la conduzione dopo l'incidente sexy di Tale e Quale Show in cui si è praticamente ritrovata seminuda. 

Quest'anno le canzoni in gara saranno quattordici, tutte interpretate da bambini italiani, eccetto una. Lo Zecchino d'Oro è una delle trasmissioni più belle della televisione italiana. In un periodo in cui la provocazione e la trasgressione sono all'ordine del giorno, è bello che la Rai continui a puntare su programmi di questo genere.

Bentornato Zecchino d'Oro e appuntamento a domani!